Ecco come grandi e piccoli mettono in gioco le emozioni

Ecco come grandi e piccoli mettono in gioco le emozioni

Quando la giornalista Fabrizia Montanari mi ha contattata per l’intervista ho subito risposto con curiosità ed entusiasmo di si. Rispondere alle sue domande è stato come voltarmi indietro e guardare la strada fatta in questi 19 anni di lavoro. La maturità artistica, due lauree in design per riconoscermi designer nell’accezione data da Munari: “progettista dotato di senso estetico capace di risolvere i problemi della collettività e dunque non relegato alla sola produzione di oggetti.” Poi la specializzazione come Arteterapeuta che mi ha aperto orizzonti e percorsi nuovi. Quest’intervista è stata come fare un viaggio, viaggio ora condiviso con voi.

No Comments

Leave a Comment

Please be polite. We appreciate that.
Your email address will not be published and required fields are marked